Museo del Manicomio di San Servolo la follia reclusa Libreria della Spada Libri esauriti antichi e moderni Libri rari e di pregio da tutto il mondo

Museo del Manicomio di San Servolo la follia reclusa

Museo del Manicomio di San Servolo la follia reclusa
clicca per ingrandire
  
Arsenale Editrice Venezia
2009 156
24x22 (cm) ill. b/n n.t. - b/w ills.
bross. ill. a colori con alette - paperback Nuovo - New
Italiano - Italian text   700 (gr)
8877433523 9788877433527
 

momentaneamente non disponibile

Lo scopo principale del Museo, già implicito nella sua denominazione (La follia reclusa), è quello di mettere in evidenza – attraverso reperti specifici, didascalie e pannelli esplicativi – la dimensione emarginante e segregante dell’istituzione manicomiale.

All’interno del Museo, le didascalie dei reperti ed i vari pannelli esplicativi – a partire da quello dedicato alla storia del manicomio e alle sue lontane matrici settecentesche – utilizzano e talvolta riproducono fonti esistenti nella Biblioteca e nell’Archivio: documenti medici e amministrativi, foto di alienati, foto della struttura asilare e dei suoi padiglioni, eccetera. Alcune particolari fonti d’archivio – ad esempio le Buste Fabbriche e le Buste Farmacia – hanno reso possibile la descrizione dello sviluppo storico delle strutture e degli arredi. Lo stesso discorso è valido per alcuni settori-chiave del museo: ad esempio il settore Malati/Contenzione, che prevede l’esposizione di diversi strumenti di contenzione. Collocare nella giusta prospettiva storica questi importanti reperti – giustamente valorizzati da tutti i più importanti musei storici della psichiatria, da Roma (Museo di S. Maria della Pietà) a Gand (Museo Guislain), per citare i due più importanti Musei psichiatrici d’Europa – significa valutare attentamente il rapporto tra le modalità del “contenimento” (le cosiddette “cure morali”, già menzionate) e le modalità della “contenzione” (cure fisiche, provvedimenti repressivi e costrittivi, elettroshock, sedazione e “contenzione” farmacologica). Il Museo si propone di rendere evidente anche al grande pubblico – con il supporto di testi, di documenti, di foto, di reperti – questa stretta ed ineliminabile connessione tra i due livelli. (T-CA)

 
 

Potrebbero interessarti anche...

 

Vanitas Lotto Caravaggio Guercino <span><i>nelle collezioni Doria Pamphilj</i></span>
25.00 € -40%
15.00 €

i clienti che hanno scelto Museo Manicomio San Servolo hanno acquistato anche...

L'Africa delle meraviglie Arti africane nelle collezioni italiane Arte Cinese L'arte del dono Scambi artistici e diplomazia tra Italia e Spagna, 1550-1650
 
 
L.d.S. - Libreria della Spada Online di Bazzani Gabriele
Sede Operativa: Via Augusto Barazzuoli 6 R - 50136 - Firenze - Italia | Tel. (+39) 055 9752994 - Cell. (+39) 320 7019705
Sede Legale: Via Adriano Mari, 5 - 50136 - Firenze - Italia
P.Iva 06192950480 | C.F. BZZ GRL 69M13 D612R | CCIAA FI 608172 | info@libreriadellaspada.com
35 online | © 2020 | powered by dotflorence.com