L’Epitrachelion dell’Annunciazione Un ricamo liturgico orientale a Bagno a Ripoli Libreria della Spada Libri esauriti antichi e moderni Libri rari e di pregio da tutto il mondo

L’Epitrachelion dell’Annunciazione Un ricamo liturgico orientale a Bagno a Ripoli

L’Epitrachelion dell’Annunciazione Un ricamo liturgico orientale a Bagno a Ripoli
copie disponibili 1
clicca per ingrandire
  
Polistampa Milano
2009 120
17x24 (cm) 9 tavv. colori, ill. b/n - b/w and colors ills
bross. ill. - paperback Nuovo - New
Italiano - Italian text   700 (gr)
8859605792 9788859605799
14.00 € 15%
11.90 €
 

Aggiungi al carrello

(Quaderni di Testi e Studi 8).

Contributi di Marco Ciatti, Paolo Frullini, Giuliana Righi, Carlo Viliani, Maria Pia Zaccheddu.

Il rinvenimento di un’antica opera d’arte, rimasta per secoli sconosciuta, è tanto più entusiasmante quanto più inatteso. Occorrono però occhi esperti per individuarla e un’appassionata ricerca perché quello che potrebbe sembrare un accadimento fortuito diventi una felice scoperta. È questo il caso dei due preziosi ricami oggetto di questa pubblicazione.
Fu intorno al 2005 che la ricercatrice Laura Casprini – nel corso della ricognizione mirata a individuare i manufatti liturgici ricamati che sarebbero stati esposti all’interno dell’Oratorio di Santa Caterina (Bagno a Ripoli, Firenze) in occasione della mostra Il filo degli angeli – ritrovò le due bandinelle processionali realizzate con un drappo di velluto rosso cupo sul quale erano stati applicati due antichi ricami. Gli oggetti, conservati nella canonica della chiesa di Santa Maria a Quarto, apparvero subito estremamente interessanti, perché rimandavano a un ambito culturale lontano non solo da quello fiorentino e toscano, ma addirittura italiano. Dalle successive indagini è emerso che queste opere hanno una presumibile provenienza rumena e si possono approssimativamente datare all’interno del secolo XVII, un periodo ricco di fermenti religiosi e di intensa attività artistica soprattutto per quanto concerne gli apparati decorativi ecclesiastici. Lo studio mette in evidenza lo stretto legame del manufatto con la chiesa Ortodossa e l’originaria funzione di epitrachelion, una stola che i prelati ortodossi indossano durante le funzioni religiose. Il volume ricostruisce inoltre la tecnica di esecuzione, descrivendo lo stato di conservazione e l’intervento conservativo eseguito sul manufatto. (T-CA).

 
 

Potrebbero interessarti anche...

 

 
 
L.d.S. - Libreria della Spada Online di Bazzani Gabriele
Sede Operativa: Via Augusto Barazzuoli 6 R - 50136 - Firenze - Italia | Tel. (+39) 055 9752994 - Cell. (+39) 320 7019705
Sede Legale: Via Adriano Mari, 5 - 50136 - Firenze - Italia
P.Iva 06192950480 | C.F. BZZ GRL 69M13 D612R | CCIAA FI 608172 | info@libreriadellaspada.com
39 online | © 2022 | powered by dotflorence.com