Da Giotto a Gentile Pittura e scultura a Fabriano fra Due e Trecento - Libreria della Spada Libri esauriti antichi e moderni Libri rari e di pregio da tutto il mondo

Da Giotto a Gentile Pittura e scultura a Fabriano fra Due e Trecento

Da Giotto a Gentile Pittura e scultura a Fabriano fra Due e Trecento
copie disponibili 2
clicca per ingrandire
  
Mandragora Firenze
2014 312
25x29 (cm) 160 ill. a colori n.t. - colors ills
bross. ill. a colori con alette - paperback Nuovo - New
Italiano - Italian text   2200 (gr)
8874612389 9788874612383
35.00 € 50%
17.50 €
 

Aggiungi al carrello

Fabriano, Pinacoteca Civica "Bruno Molajoli" nello Spedale di Santa Maria del Buon Gesù, 26 luglio - 30 novembre 2014.

Il catalogo illustra il percorso della mostra che, partendo dalla Pinacoteca “Bruno Molajoli” di Fabriano in cui vengono esposte circa novanta opere relative al contesto artistico umbro-marchigiano del XIV e XV secolo, si snoda nell’esplorazione di itinerari attraverso nelle chiese di Sant’Agostino, di San Domenico fino alla cattedrale di San Venanzio. Le numerose opere esposte, poco note al vasto pubblico, mirano a stabilire definitivamente le coordinate di una scuola marchigiana, e in particolare fabrianese, sviluppatasi sull’eredità di Giotto. In questo scenario ricco e vario trovano posto autori di fondamentale rilievo, a cominciare dal Maestro di Campodonico, artista potente e originale, dalle qualità formali ed espressive uniche nel panorama artistico del XIV secolo, sulla cui identità si indaga lungo traiettorie e suggestioni inedite; Allegretto Nuzi e Francescuccio di Cecco Ghissi, dal prezioso decorativismo antinaturalista e ai limiti dell’astrazione; Gentile da Fabriano, che si riappropria della tradizione giottesca rinnovandola e aggiornandola attraverso numerose influenze.

Il nesso tra pittura e scultura è indagato grazie alla presenza di autori tra i più significativi del periodo, come il Maestro dei magi, le cui opere presentano un nesso con la pittura di Allegretto Nuzi la cui suggestione è quanto mai viva e presente.

Saggi di Vittorio Sgarbi, Giordana Benazzi, Ferdinando Campana, Giampiero Donnini, Alberto Lenza, Elvio Lunghi, Alessandro Marchi, Ugo Paoli, Stefano Papetti Vittorio Sgarbi, Giordana Benazzi, Ferdinando Campana, Giampiero Donnini, Alberto Lenza, Elvio Lunghi, Alessandro Marchi, Ugo Paoli, Stefano Papetti.

Schede di Arianna Bardelli, Gabriele Barucca, Giordana Benazzi, Enzo Borsellino, Claudia Caldari, Emanuela Cecconelli, Emanuela Daffra, Giampiero Donnini, Andreina Draghi, Maria Falcone, Alessandro Giovanardi, Giulia Lavagnoli, Alberto Lenza, Maria Chiara Leonori, Elvio Lunghi, Alessandro Marchi, Francesco Mariucci, Mauro Minardi, Benedetta Montevecchi, Stefano Papetti, Veruska Picchiarelli, Ettore A. Sannipoli, Vittorio Sgarbi, Claudia Tempesta, Maria Rosaria Valazzi, Agnese Vastano, Andrea Viozzi, Federica Zalabra. (T-CA)

 
 

Potrebbero interessarti anche...

 

Das Ast-Und Laubwerk <span>Entwicklung, Merkmale und Bedeutung einer spätgotische Ornamentform</Span>
30.00 € -50%
15.00 €
<h0>Affreschi Romani</h0>
39.00 € -55%
17.55 €

i clienti che hanno scelto Da Giotto a Gentile hanno acquistato anche...

Bagliori dorati Il Gotico Internazionale a Firenze 1375-1440 Guariento Pittore di corte, maestro del naturale Cimabue Lorenzo e Jacopo Salimbeni Vicende e protagonisti della pittura tardogotica nelle Marche e in Umbria Lorenzo e Jacopo Salimbeni di Sanseverino e la civiltà tardogotica
 
 
L.d.S. - Libreria della Spada Online di Bazzani Gabriele
Sede Operativa: Via Augusto Barazzuoli 6 R - 50136 - Firenze - Italia | Tel. (+39) 055 9752994 - Cell. (+39) 320 7019705
Sede Legale: Via Adriano Mari, 5 - 50136 - Firenze - Italia
P.Iva 06192950480 | C.F. BZZ GRL 69M13 D612R | CCIAA FI 608172 | info@libreriadellaspada.com
37 online | © 2021 | powered by dotflorence.com