Andrea Locatelli e il paesaggio romano del Settecento Libreria della Spada Libri esauriti antichi e moderni Libri rari e di pregio da tutto il mondo

Andrea Locatelli e il paesaggio romano del Settecento

Andrea Locatelli e il paesaggio romano del Settecento
copie disponibili 1
clicca per ingrandire
  
Ugo Bozzi Editore Roma
1976 466
36x29 (cm) 91 ill. a colori 481 ill. b/n n.t. - colors and b/w ills
tela ed. sovracc. ill. colori - hardcover dustjacket Nuovo - New
Italiano/Inglese - Italian/English Text   3400 (gr)
8870030075 9788870030075
180.76 € 80%
36.15 €
 

Aggiungi al carrello

Traduzione di: Stella Rudolph

Con questa importante monografia l’Autore porta un suo ulteriore contributo per la realizzazione di un panorama d’insieme del capitolo finale di quella storia della pittura di paesaggio che si era iniziata a Roma con il Bril, che aveva raggiunto le sue punte culminanti con Claude Lorrain, Dughet e Salvator Rosa e che trova nel Settecento la sua piena continuità. Locatelli è essenziale per le origini del Panini e per lo sviluppo dei seguaci italiani Monaldi, Anesi, Busiri, per francesi a Roma quali Lallemand, Vernet e Hubert Robert e per lo stesso “genere pastorale” veneziano. Mentre van Bloemen segue le orme del Dughet risultando il più fecondo pittore di paesaggi a cavallo fra i due secoli, Andrea Locatelli, nato trentatre anni dopo il fiammingo e setto dopo il suo arrivo a Roma, ne confermerà le visuali in un genere pittorico più consono ai nuovi tempi e al nuovo spirito arcadico e pastorale, ma anche più realistico, divenendo il grande protagonista della pittura di paesaggio di tutto il Settecento italiano. La monografia del Busiri Vici fa risaltare in modo esauriente la personalità completa dell’artista, le cui scene popolari, pur risentendo di quelle seicentesche dei “bamboccianti” , già preludono a quelle del Pinelli ed esercitano un importante influsso su analoghe composizioni dei maestri che a lui seguirono nel corso del secolo. E’ affrontato il difficile problema della cronologia, ma data la vastità della produzione e la difficoltà di classificazione in ordine di tempo essa è distribuita nel catalogo per materia e formati, suddivisa cioè in quattro gruppi distinti: vedute con reperti archeologici ed architettonici, marine e paesaggi laziali, bambocciate ed infine i soggetti mitologici, oltre ad una sezione di aggiunte di dipinti notevoli, apparsi dopo la chiusura della numerazione. (T-CA)
 
 

Potrebbero interessarti anche...

 

<h0>Bernardo Bellotto <i>1740 <Span>Viaggio in Toscana <span>A Journey to Tuscany</i></span></h0>
28.00 € -5%
26.60 €
Ducros 1748-1810 <span>paesaggi d'Italia all'epoca di Goethe</span>
23.24 € -30%
16.27 €
L'Europa riconosciuta <span>Anche Milano accende i suoi lumi (1706-1796)</span>
60.00 € -50%
30.00 €
Pittori Veneti del '700
15.00 € -50%
7.50 €
 
 
L.d.S. - Libreria della Spada Online di Bazzani Gabriele
Sede Operativa: Via Augusto Barazzuoli 6 R - 50136 - Firenze - Italia | Tel. (+39) 055 9752994 - Cell. (+39) 320 7019705
Sede Legale: Via Adriano Mari, 5 - 50136 - Firenze - Italia
P.Iva 06192950480 | C.F. BZZ GRL 69M13 D612R | CCIAA FI 608172 | info@libreriadellaspada.com
24 online | © 2020 | powered by dotflorence.com